.
A partire dal 21 ottobre sarà disponibile una nuova versione del registro telematico di carico/scarico ai sensi del D.M. 8077/2009.
Le novità riguarderanno la registrazione di un nuovo soggetto in anagrafica, la gestione delle diverse sedi operative dei propri fornitori, l'anagrafica degli stabilimenti e dei recipienti di stoccaggio, le modalità di comunicazione dei lotti di confezionamento.
 
Al momento della registrazione di un nuovo soggetto in anagrafica non occorrerà più specificare che esso sia un fornitore, un terzista o un cliente. Inoltre sarà il sistema a verificare in automatico che il codice fiscale indicato sia corretto e risulti censito nella banca dati dell'Anagrafe Tributaria.
In seguito alla verifica di tutti i soggetti presenti nell'anagrafica, sono stati chiusi ("NON VALIDI") quelli per i quali non è stato possibile riscontrare il codice fiscale, che risulteranno quindi inutilizzabili nelle operazioni di registro (si fa eccezione solo per le operazioni già trasmesse in cui è indicato il soggetto, che dunque rimangono valide).
L'elenco dei NON VALIDI può essere consultato selezionando dal menu la voce ESITO VALIDAZIONE ANAGRAFICA e scegliendo la categoria corrispondente (il numero dei soggetti indicati). Qualora si voglia utilizzare un soggetto NON VALIDO questo va definito nuovamente nell'Anagrafica.
Con questa innovazione dell'Anagrafica è possibile gestire le sedi operative dei fornitori registrando più volte il medesimo soggetto attraverso il codice fiscale, ma indicando sedi e indirizzi differenti: sarà il sistema ad attribuire automaticamente un codice soggetto diverso. La sola sede legale non sarà modificabile, in quanto comunicata direttamente all'Anagrafe Tributaria.
 
È stata razionalizzata l'anagrafica attraverso una gestione semplificata degli stabilimenti e l'introduzione di nuove funzioni di ricerca (con indicizzazione per denominazione, identificativo, ecc.) e di operazioni puntuali di modifica e chiusura.
 
Riguardo ai recipienti di stoccaggio, sono state introdotte nuove modalità di ricerca (ad es. silos con giacenza o capacità maggiore di un determinato valore: sono visibili tutti i recipienti, anche quelli chiusi, ed è possibile rinvenire informazioni utili quali la giacenza allo stato attuale (compresa categoria e origine) e lo stato del contratto di affitto o di comodato.
 
Anche relativamente ai lotti di confezionamento sono state apportate importanti modifiche. Sarà più facile comunicare le giacenze di olio confezionato quando si inizia a gestire il registro telematico con modalità di comunicazione della categoria/origine dell'olio.

Quest'articolo é stato votato 541 volte     

___________________________________________________________________________

Attualmente non ci sono commenti per questo articolo

Commenta articolo:

Nome :

Email :


Nota : la tua email non sará visibile sul sito







Cerca nel sito
  



Seguici su :



Partner :




















« Credits : SOFITER SYSTEM ENGINEERING S.p.A. »

.