.

Modifiche al SIAN dal 30 giugno, riepilogo della riunione con AGEA

Si è tenuta presso AGEA una riunione tecnica con i funzionari SIAN nel corso della quale sono stati analizzate le tematiche inerenti i registri telematici che entreranno in vigore dal 30 giugno 2014.
Molti argomenti presentati in riunione.

Per quanto concerne le categorie di olio (origine e nuovi codici di operazione), sono stati accorpati in un unico codice il carico e lo scarico delle olive, la produzione di olio e la restituzione, sia per l’olio proprio che per il conto terzi. Sono stati definiti i codici di riferimento per i nuovi soggetti (ad es. i codici per il commerciante di sansa) e sono stati introdotti nuovi codici per gestire particolari operazioni (ad es. per la produzione di olio di oliva raffinato). Ci sarà la possibilità di cambiare la qualità nelle operazioni (passaggio da biologico a convenzionale e passaggio da estratto a freddo a non).
A quanto appreso, nel registro dovranno essere inserite tutte le movimentazioni del mese e non il riepilogo come fatto attualmente. A fine mese sarà calcolata automaticamente solo la dichiarazione mensile relativa alle olive e all'olio prodotto; per il calcolo della sansa ciascun frantoio inserirà una  percentuale in base alla sua resa.
 
Verrà rivisto il tracciato di upload relativo ai movimenti di registro. 
 
Sono contemplate modifiche nell'utilizzo del codice soggetto per i fornitori/clienti. Dalla prossima revisione del programma, infatti, i soggetti all’interno del sistema non saranno più caricati e gestiti con l’incrocio nome e CUAA. Entro il 30 giugno 2014 dunque gli operatori dovranno provvedere alla esatta individuazione dei nominativi dei fornitori/clienti, inserendoli nuovamente nell’anagrafica (se intendono utilizzarli perché fornitori abituali), poichè dal 1 luglio 2014 questi soggetti dovranno sempre essere identificati tramite il codice fiscale.
Per chi compila il registro a mano non cambia nulla, per chi usa l’Upload ci potranno essere dei problemi in quanto il sistema non accetta più il CUAA come elemento di controllo, bensì vorrà il codice cliente. A causa di ciò occorrerà inserire le anagrafiche manualmente, ottenere i codici clienti e poi caricarli nel sistema che effettua l’Upload. I programmatori SIAN hanno comunque affermato che cercheranno di agevolare il passaggio di informazioni.
 
Per gestire le DOP è prevista l’indicazione di due fattispecie: 1.Olive/olio atto a divenire Dop/Igp, 2. Certificato Dop/Igp; a cui si aggiunge obbligatoriamente l’indicazione della denominazione-sottozona (es. Chianti Dop, Toscano IGP, Umbria Dop, Riviera Ligure Levante Dop ecc.).
E’ in corso di predisposizione l’Albo degli operatori DOP messo a disposizione dagli Organismi di controllo. Solo gli operatori (olivicoltori, frantoi, confezionatori e intermediari) presenti nell’Albo potranno registrare le loro produzioni nel registro come DOP. Quindi, se un olivicoltore non è presente nell’albo, quando il frantoio registra la molitura non potrà indicare che il carico di olive è atto a produrre olio Dop/Igp Viceversa, se l’olivicoltore risulta iscritto all’Albo verrà proposta in automatico, in fase di registrazione dell’operazione sia che è Atto a divenire Dop/Igp sia la tipologia della specifica DOP (es. Dop Sabina).
 
E’ previsto il servizio di chiusura annuale del registro (il 30/06 di ciascun anno) e la contestuale comunicazione delle giacenze di fine campagna (calcolate in automatico dal sistema ma modificabili dall’operatore per allinearle con la reale giacenza di magazzino).
 
Per familiarizzare con i nuovi servizi on-line di acquisizione dei movimenti di registro è stata predisposta un’apposita piattaforma di prova disponibile all’indirizzo: 
Per l’accesso al sistema di prova vanno utilizzate le credenziali personali (identificativo fiscale e PIN) già assegnate agli operatori per l’utilizzo del registro ordinario. 
 
La nuova sezione Olio del fascicolo aziendale consentirà di indicare il numero delle piante e la varietà (se nota) e, nel caso di DOP, anche informazioni aggiuntive.
Saranno rese disponibili in aggiornamento le sole particelle del fascicolo con uso del suolo uguale a : 420 – Olio, 651 – Coltivazione arborea specializzata, 654 – Consociato, 655 – Promiscuo.
I funzionari SIAN hanno affermato che il numero delle piante e la varietà (cultivar) saranno recuperati dallo Schedario Oleicolo dopo un’operazione di attualizzazione della particella (frazionamenti, ultima scheda agronomica, attuale uso del suolo ecc.). Per ciascuna particella sarà possibile indicare la superficie, il numero di piante di olivo, le varietà di olivo, il tipo di utilizzo con quota percentuale di oliveto in caso di uso promiscuo, il titolo di possesso, l’altitudine, il tipo di certificazione, la denominazione e per alcune DOP anche il sesto di impianto.
In merito a tali maggiori informazioni da inserire nello schedario, Confagricoltura ha sottolineato le difficoltà legate all’operazione di aggiornamento, e si impegna a chiedere all’amministrazione di recuperare in automatico i dati laddove già disponibili (per le DOP e IGP dagli enti certificatori) e di considerare non bloccanti talune altre informazioni richieste (le varietà in primis ma anche la percentuale di particella a uliveto in caso di utilizzo promiscuo).
 
Le tempistiche saranno le seguenti:
23 aprile 2014: Apertura del portale di prova
30 aprile 2014: Inizio test di elaborazione dei file con nuovo tracciato di upload
30 maggio 2014: Chiusura portale di prova
16 giugno 2014: Disponibile il nuovo fascicolo aziendale
30 giugno 2014: Pubblicazione del nuovo registro telematico on-line, Attivazione della nuova procedura di upload, Chiusura della campagna oleicola 2013-2014, Disattivazione dei soggetti non validi.

Il pdf sull'evoluzione del registro è scaricabile qui.
 

 viale uliveto

 


Quest'articolo é stato votato 562 volte     

___________________________________________________________________________

Attualmente non ci sono commenti per questo articolo

Commenta articolo:

Nome :

Email :


Nota : la tua email non sará visibile sul sito







Cerca nel sito
  



Seguici su :



Partner :




















« Credits : SOFITER SYSTEM ENGINEERING S.p.A. »

.